Per Zortrax il 2018 è stato l’anno della svolta

Quello che va chiudendosi è stato un anno significativo per Zortrax, che ha portato sul mercato dei prodotti che indicano un significativo percorso evolutivo.

Dei prodotti della casa polacca distribuita in Italia da 3DPworld, due meritano una menzione speciale.

In primis la Zortrax Inkspire, la nuova stampante 3D in resina ad alta velocità e alta risoluzione che utilizza la tecnologia di polimerizzazione. Funziona con resine fotopolimerizzanti di tutte le marche in cui la lunghezza d'onda della luce è di 405 nm. Si indirizza ad applicazioni di ingegneria di precisione, protesi dentarie e creazione di gioielli. Con un volume di costruzione fino a 74 x 132 x 175 mm, utilizza la tecnologia LCD UV. Un'alternativa allo SLA basato su laser e alle tecnologie DLP basate sulla proiezione, l'Inkspire ha un display LCD per polimerizzare le materie prime dei fotopolimeri, aiutato da una retroilluminazione dell'ultravioletto.

Il secondo prodotto è lo Zortrax Apoller, uno smoother che rivoluziona la post-elaborazione della stampa. Rimuove la stratificazione visibile sulle stampe 3D FDM e offre risultati di qualità in tre passaggi. Con un'interfaccia touch intuitiva e una camera che uniforma le stampe senza perdita di accuratezza o dettaglio, Apoller è lo step successivo nella produzione additiva.
L'Apoller funziona sia con acetone che con butanone (MEK). I modelli stampati lisciati al vapore sembrano parti stampate a iniezione, con finitura lucida o opaca a seconda del filamento utilizzato. Il dispositivo funziona con qualsiasi marca di stampante, insieme a filamenti ABS, HIPS e ASA.

Nel 2018, Zortrax ha anche rilasciato l'M200 Plus, un aggiornamento del modello di stampante 3D M200 e uno dei preferiti del produttore e della comunità professionale. Quest'autunno ha lanciato M300 Plus, una macchina desktop di grande formato con un volume di costruzione di 300 x 300 x 300 mm.

Le stampanti della serie Plus hanno un nuovo sistema di raffreddamento e un estrusore riprogettato che garantisce la massima qualità dei modelli. Possono stampare utilizzando filamenti impegnativi, inclusi Z-FLEX e Z-NYLON.

Le nuove stampanti sono dotate di connettività migliorata. Con Wi-Fi ed Ethernet, possono essere utilizzati per creare farm di stampa 3D, rendendoli un'opzione eccellente per le aziende. Nel frattempo, la nuova cover HEPA di Zortrax riduce gli odori di stampa e filtra il 99% dei fumi prodotti durante la stampa. La cover HEPA funziona con le stampanti 3D Zortrax M200, M300, M200 Plus e M300 Plus, nonché con dimensioni simili.

Oltre a queste stampanti e dispositivi 3D, Zortrax ha lanciato nuovi filamenti che aumentano la resilienza, la flessibilità e la convenienza post-elaborazione, inclusi Z-PHA, Z-NYLON, Z-FLEX, Z-SUPPORT Premium. La società ha appena rilasciato nuove resine: resina PRO, resina FLESSIBILE, resina DENTAL MODEL e resina BASIC.

Zortrax in pratica

Nel corso del 2018 la casda polacca iniziato a fornire al gigante automobilistico francese Faurecia stampanti 3D per la creazione di prototipi precisi per ricambi auto.

Zortrax ha continuato a sviluppare la propria partnership con Athletics 3D, producendo attrezzature sportive con parti personalizzate stampate in 3D.
Proprietario di Athletics 3D e designer di attrezzature sportive da tiro, Clément Jacquelin collabora con Zortrax per creare prototipi e pezzi su misura per soddisfare le esigenze individuali degli atleti. Una delle impugnature del fucile che ha creato è stata usata dal biathleta francese e dalla medaglia d'oro olimpica Martin Fourcade.
I tiratori della pistola ad aria compressa Céline Goberville, medaglia d'argento olimpica, e sua sorella Sandrine, campionessa della Francia, usano anche attrezzature contenenti parti prodotte su una delle stampanti 3D di Zortrax.

Le stampanti 3D di Zortrax hanno anche supportato i progressi in campo sanitario. I medici del reparto di chirurgia orale e maxillo-facciale presso l'Ospedale universitario clinico di Olsztyn, in Polonia, lavorano con modelli in scala reale di teschi di pazienti stampati in 3D su Zortrax M200 utilizzando il filamento Z-ABS. Sulla base delle scansioni CT, i modelli aiutano a modellare gli impianti personalizzati prima dell'intervento chirurgico. Le stampanti Zortrax sono utilizzate anche in altri ospedali in Polonia, come il Dipartimento di Cardiologia Pediatrica e Malattie Cardiovascolari presso l'Università di Medicina di Danzica.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here