XTC-3D, una resina per rifinire gli oggetti stampati

Dopo avere conquistato i mondi del modellismo, del cinema e degli effetti speciali con la sua gamma di prodotti per la realizzazione di stampi, calchi e copie, l'azienda americana Smooth-On ha fatto il suo debutto ufficiale nella stampa 3D con XTC-3D.

Distribuita nel nostro Paese dalla Ferba di Lissone, si tratta di una resina epossidica bicomponente, proposta per le attività di rifinitura.

In pratica, chi utilizza XTC-3D ha a che fare con due componenti separati che vanno mescolati assieme prima di essere utilizzati.

A quel punto, una volta pronto, è possibile applicare con un pennello il composto sul pezzo stampato.

Grazie alla capacità di riempimento e di autolivellarsi, XTC-3D permette, da un lato, di ridurre al minimo il tempo da dedicare alla preparazione del pezzo e, dall'altro, di ridurre o eliminare completamente i segni della stampa dall'oggetto finale.

Attenzione, però: come per tutti i composti epossidici, quando si manipola l’XTC-3D bisogna sempre indossare guanti isolanti ed evitare il contatto con la pelle.

Viceversa, una volta indurita, processo che richiede circa un paio d'ore, la resina si stabilizza, diventa inodore e può essere finalmente manipolata senza particolari precauzioni.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here