Wacker stampa silicone e gomme biomedicali

© Wacker Chemie

La tedesca Wacker ha annunciato di aver sviluppato la prima stampante 3D industriale per silicone.

Si tratta d'un prodotto finora mancante e molto atteso.

La nuova stampante, la Aceo Immaginate Serie K, verrà mostrata in ottobre alla fiera K2016, di Düsseldorf, che si occupa di materie plastiche industriali e gomme.

L'azienda offrirà anche un service di stampa.

Il mercato di riferimento principale è il settore medico, in particolare il biomodeling e anche tutti i tipi di dispositivi indossabili.

© Wacker Chemie
© Wacker Chemie

Una tecnologia per il silicone

Wacke è una società chimica con sede a Monaco di Baviera, che ha iniziato nel 2014 a sviluppare la tecnologia drop-on-demand, che deposita minuscole goccioline di silicone su un substrato. Le goccioline di questo particolare silicone confluiscono prima che i raggi UV inizino il processo di polimerizzazione. In questo modo il risultato non differisce molto da componenti stampati a iniezione.

Con l'ausilio di materiale di supporto solubile in acqua, è anche possibile creare sporgenze e reticoli interni.

Com'è per la stampa 3D, ora anche in questo campo i possono realizzare parti e assiemi con geometrie complesse, anche quei prodotti finora impossibili a realizzare.

La Wacker sta inoltre costruendo un proprio centro tecnologico Aceo Campus nei pressi della sua sede principale a Burghausen, Germania: i clienti potranno testare le proprie idee di prodotto in un laboratorio di stampa specializzato.

L'appuntamento è quindi per il prossimo K2016, che si svolgerà a Düsseldorf, in Germania, dal 19 al 26 ottobre 2016.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here