Fashion in 3D a New York

Il Costume Institute del Metropolitan Museum of Art di New York si aprirà alla stampa 3D.

Ha fissato il tema per l'esposizione del prossimo anno, che si terrà dal 5 maggio al 14 agosto 2016 nel rapporto fra moda e tecnologia: Manus x machina: fashion in an age of technology.

Come riporta una nota del Metropolitan Museum, la mostra “esplorerà l'impatto delle nuove tecnologie sulla moda e su come i designer stanno riconciliandosi con la manualità nella creazione di alta moda e nell'avanguardia del prêt-à-porter. La mostra proporrà una nuova visione in cui la mano (manus) e la macchina (machina), spesso messe in antitesi, sono protagonisti paritetici".

Sarà un'esposizione che si ripromette di ripercorrere il rapporto fra la creazione e l'automazione della produzione fashion evidenziando la mutua influenza.

E questo "incontro a Teano" fra manualità e tecnologia del fashion design è ben iconizzato dalla stampa 3D e dalla cultura maker.

Ecco allora che presso l'Anna Wintour Costume Center del Met di New York si terranno alcuni workshop in cui stampanti 3D produrranno abiti e accessori sul campo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO