Tre nuove macchine per Gruppo Crp

Il Gruppo Crp ha investito in tre nuovi macchinari di ultima generazione per il 3D printing plastico, metallico e per le lavorazioni meccaniche di alta precisione.

CRP Technology, l’azienda del Gruppo capofila nella fabbricazione additiva e 3D Printing con i materiali Windform di sua concezione, va ad aumentare la sua capacità produttiva,  con l’inserimento nel proprio parco macchine del sistema di sinterizzazione laser Ricoh Am S5500p, arrivando così a quota otto sistemi professionali per il 3D printing avanzato.

La Ricoh AM S5500P è una macchina di nuova concezione, multimateriale e dal considerevole volume di costruzione (550 mm × 550 mm × 500 mm) che consente una produzione veloce, flessibile altamente precisa e ripetibile grazie agli avanzati parametri di controllo termico.

La stampante 3D Ricoh Am S5500P
La stampante 3D Ricoh Am S5500P

Primi in Italia

«Siamo i primi in Italia – ha detto Franco Cevolini, CEO e Direttore Tecnico del Gruppo CRP – ad avere una macchina multimateriale di grandi dimensioni: questo ci consente di sfruttare al meglio la gamma a nostra disposizione».

Novità anche sul fronte DMLS (Sinterizzazione Laser Diretta di Metalli), con l’inserimento nel parco macchine della stampante laser 3D Concept Laser X line 2000R.

La sua camera di lavoro (800 x 400 x 500 mm) permette di raggiungere un volume di costruzione di 160 litri. La caratteristica, unita al doppio laser da 1000W, garantisce alta produttività e tempistiche di realizzazione più brevi rispetto a macchine meno grandi dai volumi equivalenti.

La stampante laser per metallo si va ad aggiungere agli altri macchinari high-tech di CRP Meccanica, in un’ottica di potenziamento tecnologico, a garanzia di un’esperienza di oltre 45 anni nel motorsport internazionale, in cui la competenza tecnica e la moderna dotazione tecnologica sono un must per poter offrire un servizio di elevato profilo e completo: il Gruppo CRP è infatti in grado di seguire il cliente in tutte le fasi della lavorazione fino alla consegna del prodotto finito e trattato, grazie alla sua elevata capacità produttiva e a staff altamente specializzati.

E proprio il reparto di lavorazioni meccaniche di CRP Meccanica si arricchisce con la fresatrice Mikron HPM 800U di GF Machining Solutions, che come rileva Cevolini, è «una macchina molto veloce, che lavora in modo pallettizzato e non deve necessariamente essere presidiata».

Mikron Gruppo Crp

La fresatrice a 5 assi è dotata di sistema a 7 pallet, ed è capace di lavorare in autonomia e in assenza di personale addetto nelle ore notturne, dando così un forte incremento alla produzione e all’ottimizzazione dei tempi di lavorazione. Inoltre, può essere utilizzata per qualsiasi lavorazione, dalla sgrossatura pesante alla finitura di precisione.

Nel complesso il Gruppo CRP rappresenta un centro d’eccellenza per le tecnologie all’avanguardia, con oltre 45 anni di esperienza, un player di livello mondiale per le lavorazioni meccaniche CNC di precisione, per l'additive manufacturing e per i suoi materiali per sinterizzazione laser Windform.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here