Thor, l’Uav di Airbus stampato in 3D

Airbus ha iniziato ad abbracciare l'additive manufacturing tre anni fa, dotando di un componente stampato in 3D in titanio il proprio aereo di linea A350. Da allora in Airbus gli sviluppi relativi alla stampa 3D si sono moltiplicati, tanto che l’A350 XWB è composto da molte parti stampate in 3D.

Ora Airbus ha progettato, costruito e testato un UAV (unmanned aircraft vehicle), un velivolo senza pilota interamente stampato in 3D. Si chiama Thor, acronimo per Test of High-tech Objectives in Reality, oltre che evocativo di una divinità nordica.

Airbus ThorIl velivolo, infatti, servirà ad Airbus come una piattaforma di test per lo studio dei rischi e le ricerche aerodinamiche.

Thor è fatto di circa 50 parti stampate in 3D, due motori elettrici e un telecomando, pesa 25 Kg, ha lunghezza e apertura alare di 4 metri.

Al primo test l’UAV è stato fatto volare per 40 km. Airbus ha programmato 18 missioni di prova nel corso dell’anno.

Il costo di produzione di Thor è stimata in circa 20mila euro. Airbus è in grado di ristampare e sostituire le parti in un giorni, anziché in mesi, seguendo il processo di produzione convenzionale.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here