GrabCad Print, la stampa 3D via cloud

Stratasys ha annunciato la disponibilità globale di GrabCad Print, piattaforma cloud per la gestione delle stampe che ora offre una compatibilità estesa con le stampanti 3D FDM dell'azienda.

La release generale arriva dopo un periodo di prova della versione beta durato cinque mesi e rappresenta un traguardo importante nell'esecuzione della strategia software di stampa 3D della società. Anche questo elemento, infatti, risponde all'obiettivo di Stratasys di guidare la fabbricazione additiva nell'era della produzione digitale e verso l'industria 4.0.

Come applicazione cloud GrabCad Print legge i file CAD nativi eliminando o riducendo al minimo la necessità di esportare in STL, ottimizzando in modo significativo il flusso di lavoro progettazione della stampa 3D.

La connettività di rete di GrabCAD consente la preparazione del processo, la pianificazione e il monitoraggio di un portafoglio crescente di stampanti Stratasys da qualsiasi posizione.

Le caratteristiche integrate di collaborazione e business intelligence offrono agli utenti la capacità di tenere traccia dei dati dell'applicazione e della stampante utilizzata.

L'uso di materiali avanzati e la gestione dell'utilizzo della stampante assistono nella pianificazione e negli acquisti in conto capitale, mentre l'adattamento e l'orientamento consentono un utilizzo e una disposizione dei vassoi più efficace.

Vari clienti Stratasys hanno partecipato alla fase di beta test e fornito i feedback, che insieme a quello di altri clienti coinvolti nel programma ha portato all'aggiunta di oltre 40 miglioramenti software prima della release del prodotto rilasciata.

GrabCad in cloud al momento è disponibile in nove lingue, tra cui l'italiano.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO