Simulazione al servizio dell’additive manufacturing con metalli

Simufact Engineering e la società di consulenza Ampower hanno avviato una partnership per incrementare i vantaggi ottenuti dall’utilizzo della simulazione di additive manufacturing con metalli.

Le due società sono convinte che l'additive manufacturing sarà uno degli argomenti chiave nel futuro delle industrie metalmeccaniche.

Il processo consente ai componenti metallici di essere stampati in poco tempo e direttamente da informazioni digitali.

Inoltre, il nuovo processo consente di portare avanti progetti che non potrebbero essere realizzati con altri metodi di produzione.

Ampower utilizza la soluzione Simufact Additive per fornire supporto mirato ai propri clienti durante le prime fasi dello sviluppo prodotto e poi per ottimizzare la produzione sfruttando il potenziale dell’additive manufacturing.

Gli utenti potranno effettuare scelte di progettazione basandosi sulla simulazione dei propri processi produttivi di additive manufacturing anche senza una conoscenza approfondita del software.

Ampower è una realtà di consulenza specializzata nell’Additive Manufacturing per applicazioni industriali con sede in Germania. Ampower supporta i propri clienti nell’introduzione dell’additive manufacturing in produzione mediante un programma di formazione specializzato che prevede l’dentificazione e lo sviluppo delle parti con additive manufacturing così come l’implementazione e la qualificazione della capacità, interna ed esterna, dei macchinari.

I risultati forniti dalla simulazione permettono di avvicinarsi all’ottimizzazione del processo di stampa 3D contribuendo quindi a ridurre i costi di produzione e, al contempo, incrementando la qualità dei pezzi prodotti.

Per Michael Wohlmuth, Managing Director di Simufact Engineering “La valutazione delle deformazioni indotte dallo stress residuo è una delle sfide più importanti relative all’additive manufacturing dei metalli. Simufact Additive aiuta il progettista a prevedere le consequenze dello stress residuo. In fase di ottimizzazione del processo le deformazioni sono compensate con una modifica delle informazioni di produzione così che le tolleranze di produzione possano trovare riscontro e si possano evitare gli scarti”.

Maximilian Munsch, socio e co-fondatore di Ampower, sostiene che"l’Additive manufacturing per pezzi metallici è una tecnologia indispensabile per gran parte delle industrie. Tuttavia, gli utenti si trovano a dover confrontarsi costantemente con l’elevata complessità dei processi ed necessitano di soluzioni ridurla e controllarla. Simufact Additive consente di rilevare le deformazioni ed altri difetti presenti nei pezzi ancora prima del processo di costruzione e di evitarli attraverso un’ottimizzazione mirata".

 

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here