Silicone alla prova della stampa 3D

Tre anni fa il team Aceo di Wacker ha sviluppato una soluzione sistemica per la stampa 3D con silicone, unendo la precisione degli elastomeri alla libertà nel design.

Per estendere il proprio portafoglio di servizi, Aceo ha recentemente aperto il proprio laboratorio Open Print a Burghausen, dove i clienti possono sperimentare la stampa 3D con silicone in prima persona.

Bernd Pachaly, responsabile del progetto 3D Printing presso Wacker vuole "che i clienti capiscano come la nostra soluzione corrisponda alle loro esigenze. Non c'è modo migliore di apprendere da esperienze di prima mano. Ecco perché abbiamo creato il nostro laboratorio aperto di stampa".

Situato presso il Campus di Burghausen, in Germania, l'Open Print Lab offre programmi su misura per piccoli gruppi fino a 4 persone.

Dopo la registrazione, i clienti e il team Aceo definiscono la data, le aspettative e gli obiettivi del workshop.

I partecipanti potranno seguire corsi individuali, costituiti da sessioni teoriche e di stampa additiva e di progettazione avanzata.

Tecnologia drop-on-demand

Con la tecnologia Aceo, Wacker ha sviluppato una soluzione di sistema per molte applicazioni e esigenze individuali, che ha avuto la sua prima mondiale a K2016.

Il silicone Aceo è un elastomero che mantiene proprietà come la resistenza alla temperatura e all'irradiazione, la biocompatibilità, la variazione della durezza attraverso il processo di stampa 3D.

Per garantire i migliori risultati con questo materiale Aceo ha sviluppato sia hardware che software dedicato.

Nello shop online per il silicone di Aceo i clienti possono registrare, caricare i loro disegni, ottenere un preventivo e avere le loro parti stampate in 3D spedite in tutto il mondo.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here