Si chiama One+400 la nuova stampante di Roboze

Un pezzo in Ultem stampato con la Roboze One+400

Due settimane fa vi avevamo dato l'anticipazione che Roboze  annunciava l’arrivo di una nuova macchina per il segmento delle stampanti 3D professionali e che l'avrebbe presentata al Formnext di Francoforte.

Arrivano le conferme: la stampante sarà esibita in anteprima in Germania, per essere sul mercato a inizio 2016.

Un pezzo in Ultem stampato con la Roboze One+400

E se ne conosce il nome: Roboze One+400, che vuole indicare l'arrivo di innovazioni che allargheranno e potenzieranno gli ambiti di applicazione.

La casa barese, infatti, ha ingegnerizzato una coppia di estrusori che raggiunge temperature di 400°C.

La caratteristica consente la stampa di vari tecnopolimeri, tra cui Policarbonato, Pc/Abs, Pmma, Peel, polietilene, Ultem.

A lato si può vedere un pezzo stampato proprio con quest'ultimo materiale (la macchina è ancora coperta da un giusto velo di protezione: le immagini saranno disponibili dopo Francoforte)

Con il secondo estrusore è possibile stampare forme e geometrie più complesse grazie al materiale di supporto o, a seconda delle proprietà chimiche dei materiali, un manufatto in due materiali diversi.

A differenza della One, la One+400 dispone di un microprocessore 32 bit e un touch screen a colori da 3,5 pollici, proprietari.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here