Shapeways testa la tecnologia 3D di HP

C’è la nuova soluzione di stampa 3D HP Multi Jet Fusion al centro dell’alleanza stretta, già nel 2014, con il fornitore di servizi di stampa 3D Shapeways che, nel suo stabilimento di Eindhoven, Olanda, sta testando un primo prototipo della tecnologia sviluppata da HP.

Sulla base dei feedback rilasciati in tempo reale da Shapeways, di fatto, sarà possibile estendere all’intera community 3D l'innovativo sistema in grado di fornire materiali in nylon nero e strumenti per una stampa 3D più dettagliata, con un miglior lead time e un più basso costo rispetto ai nylon tinti, attualmente in commercio.

Shapeways al lavoro su materiali e multi color

Parti di qualità fino a dieci volte più veloci a un costo inferiore” è la promessa della soluzione di stampa HP che, in una nota ufficiale, fa sapere di aver scelto Shapeways, con la quale ha lavorato negli ultimi 18 mesi per perfezionare il proprio prodotto, per la posizione di leadership ricoperta con il suo portale per la stampa 3D consumer, con 3mila prodotti realizzati ogni giorno.

Proprio la possibilità di mettere alla prova la nuova nata con l’enorme quantità di oggetti prodotti ogni giorno da Shapeways (con svariati materiali) farà da utile banco di prova, a favore dell’industria della stampa 3D nel suo complesso.

Nel frattempo, in aggiunta a una qualità superiore, la tecnologia offerta ha in sé il potenziale per ridurre i tempi di consegna dagli attuali sette giorni lavorativi al giorno successivo, mentre ci sarà ancora da aspettare un po’ per veder crescere la gamma dei colori disponibili, oltre al nylon nero.

Intanto, il lancio in occasione del RAPID 2016, di scena la scorsa settimana a Pittsburgh, in Pennsylvania, ha decretato la soluzione HP quale primo sistema commerciale di stampa 3D al mondo capace di fornire fino a 340 milioni di voxel al secondo.

Flusso di lavoro semplificato e costi ridotti per la prototipazione di parti finali con un’innovativa piattaforma software saranno le leve con cui HP e Shapeways puntano ad abbassare le barriere di adozione della tecnologia e ad aprire le porte a nuovi settori industriali.

 

 

 

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here