Scansione 3D per produrre, le soluzioni di Egs

EGS è un’azienda italiana che produce soluzioni flessibili e customizzate per CAD e scanner 3D. L’abbiamo incontrata in occasione di Technology Hub 2016.

Nata in provincia di Bologna nel 2002 sulle ceneri di una realtà con quindici anni di esperienza nel software per progettazione CAD/CAM, della precedente esperienza EGS ha saputo mettere a frutto l’esperienza nell’automotive, rilasciando, nel 2003, Leios, software per l’elaborazione di scansioni 3D, mesh editing e reverse engineering.

Disponibile nella versione 2 e avvalorata da un sito ad hoc, Leios consente di passare in maniera economicamente conveniente dalla scansione 3D al CAD con applicazioni in ambiti che vanno dall’Heritage Culturale, come nel caso della digitalizzazione 3D degli Argenti di Morgantina, inestimabile produzione ellenistica originaria della Magna Grecia risalente al III secolo a. C., all’informatica medica nel settore nutrizionale, alla realizzazione di equipaggiamento personalizzato per l’ambiente sportivo passando nuovamente dalla conservazione, dal restauro e dalla promozione del patrimonio culturale, architettonico, archeologico e ambientale, così come attestato da VirtualGeo, realtà nata nel 1994 spin off dello Studio Topografico Canevese.

La svolta medicale

Partita nel 2006 con lo sviluppo di nuovi moduli per il dentale, il rilascio da parte di EGS di DentalCAD è datato 2010 ma fin da subito ha preso a cubare per buona parte del fatturato, realizzato in primis all’estero.

Un anno più tardi, è la volta di presentare sul mercato nazionale e internazionale di DScan, scanner 3D a luce strutturata con tecnologia Blu Led per ricostruzioni dentali, oggi parte integrante di DentalSuite 5, ultima release EGS datata 2016 per il laboratorio odontotecnico particolarmente apprezzata negli Stati Uniti, in Germania, ma anche in Grecia e Turchia, dove il settore odontotecnico è particolarmente sviluppato.

Attenta a cogliere i trend di mercato e a trasferire il know how coltivato nella tecnologia 3D anche al settore dentale, la società di S. Lazzaro di Savena ha, infatti, messo a punto prodotti specifici, come il software Digital Smile System rilasciato nel 2013 per la gestione della riabilitazione del sorriso, che ricoprono tutto il flusso di lavoro del digital dentistry attraverso un sistema aperto e personalizzabile, una licenza perpetua senza canoni obbligatori e un programma di assistenza capace di dare valore al software nel tempo.

E per esser certa del risultato, EGS ha pensato bene di affidarsi, nei mercati più ricettivi, a una rete di distributori e rivenditori attenti a proporre la sua offerta hardware e software.

In Italia, al momento, è attivo solo il canale della rivendita, localizzato a Milano, Roma e in Puglia sia per l’offerta in ambito dentale, sia per la proposta hardware e software messa a punto per automotive, gioielleria e beni culturali.

In tutti questi ambiti rientra l’offerta scanner 3D firmata Artec, di cui EGS è rivenditore ufficiale, mentre per il settore jewellery, già nel 2012, è stata rilasciata JScanSuite, offerta in bundle che unisce JScan con Leios.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here