Scanlab crea arte per non vedenti

Grazie all'intervento di Scanlab la Galleria Regionale di Sicilia di Palazzo Abatellis ha potuto dotarsi di una prima risorsa volta a rendere l’esperienza museale fruibile anche a ipovedenti e non vedenti.

Scanlab è stata contattata dal Rotaract Club Palermo Agorà, presieduto da Conny Catalano, per realizzare una copia per non vedenti in scala 1:1 del busto di Eleonora d’Aragona realizzato da Francesco Laurana, risalente al 1468, da donare alla galleria.

La società palermitana ha realizzato in loco una scansione fotogrammetrica dell'opera alta 43 centimetri e ha rielaborato i dati per la stampa in 3D dell'opera, un lavoro che è durato 40 ore.

Per l'occasione Scanlab non ha dovuto stampare a colori, per cui la realtà di Alberto Culotta ed Enzo Alessandra ha optato, anche per contenerne i costi date le dimensioni, per usare un filamento in Pla.

Scanlab arte Palermo

L'opera d'arte è stata riprodotta con l'aiuto di Easy3D in tre sezioni, che poi sono state assemblate e trattate in modo da mettere in risalto quelle parti della stessa che prevedevano aree lisce ed aree più materiche.

Questo tipo di intervento non invasivo, visto che l'opera originale non viene toccata, permette una riproduzione precisa senza interventi interpretativi del lavoro dello scultore.

Insieme al busto è stata donata una targa in braille con informazioni utili per conoscere la storia dell'opera d'arte.

A seguito di questo lavoro, fa sapere Culotta, Scanlab è stata contattata dagli Uffizi per valutare un progetto analogo.

CONDIVIDI

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here