Robot Factory: la stereolitografia per tutti

Da qualche giorno, sul sito del produttore veneziano Robot Factory, è disponibile un documento che si chiama “Valutazione Stampanti 3D stereolitografiche” .

A spiegarci il senso di queste 16 pagine liberamente scaricabili è il fondatore della società, Andrea Martini: «cerchiamo, nel limite delle nostre conoscenze e naturalmente in maniera più obiettiva possibile, di identificare quali possano essere i parametri distintivi tra le varie stampanti 3D stereolitografiche presenti nel mercato alla data attuale, quei parametri che consentano di fare una scelta oculata per l’eventuale acquisto di una stampante 3D».  Ovviamente, stereolitografica.

Una lezione? No, piuttosto una condivisione di conoscenze: «Come diciamo nello stesso documento - ci dice Martini - accettiamo suggerimenti ed eventuali correzioni».

La società nata nel 2001 per produrre robot didattici e poi passata al Cnc, da qualche anno produce anche stampanti 3D.

La prima fu la 3D-ONE, a estrusione di materiale termoplastico, seguita dalla serie stereolitografica 3DLPrinter, con tre modelli: 3DLPrinter, 3DLPrinter-HD e l'ultima 3DLPrinter-HD 2.0.

Il documento si scarica QUI.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here