RepRapPro chiude

RepRapPro cesserà la propria attività il prossimo 15 gennaio. Fino a tale data tutte le richieste di assistenza saranno accolte e gli ordinativi saranno evasi.

Il motivo dell'abbandono del mercato da parte della società creata da Adrian Bowyer è spiegato da una nota pubblicata sul sito della società: il mercato delle stampanti 3D a basso costo ora è troppo affollato e competitivo perche una piccola società specializzata come RepRap possa ancora ambire a espandersi.

La società, prosegue la nota, non è in bancarotta e non ha debiti da pagare. Semplicemente ha deciso di fermarsi ora, in anticipo, per concentrarsi su altre attività. La chiusura non influisce su RepRapPro China Ltd, che è una società separata e che continuerà la propria attività.

Mantenendo fede alla propria radice opensource, la società continua a mantenere disponibili sul proprio sito e su GitHub i progetti, il software,  il codice sorgente e la documentazione.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here