Realtà virtuale acustica: se l’udito sostituisce la vista

Ascoltare lo schiocco della propria lingua per orientarsi in un ambiente localizzando gli ostacoli in esso presenti.
È quanto promette di realizzare SoundSight Training (www.soundsight.ch), palestra virtuale per imparare a utilizzare l’udito in sostituzione della vista grazie alla ecolocalizzazione, la tecnica utilizzata dai pipistrelli per orientarsi.

Vera e propria realtà virtuale acustica, SoundSight Training può essere utilizzata da chi ha problemi di vista e può aiutare a prendere consapevolezza dello spazio in cui si trova.
Attraverso l’esperienza diretta, la promessa del team che l’ha ideata, costituito da Irene Lanza, Marco Manca, Henrik Kjeldsen, finalisti al MaketoCare di Roma, è riuscire a visitare virtualmente diversi spazi e, all’interno di questi, evitare gli ostacoli capendo come questi modifichino l’eco di uno schiocco di lingua.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here