Quattro miglioramenti di Stratasys alla tecnologia FDM

Stratasys ha introdotto quattro miglioramenti nell’ambito delle proprie stampanti 3D basate su FDM, la tecnologia di modellazione a deposizione fusa.

Il fine è consentire alle aziende di creare componenti complessi in materiale composito in tempi rapidi e a costi contenuti.

1 Nuovi materiali Stratasys

Il primo riguarda l’utilizzo di strumenti a perdere, ovvero di stampi e mandrini realizzati in 3D intorno ai quali si depositano gli strati di materiale composito che, una volta eliminati a consolidamento del pezzo stampato, che beneficiano ora di una soluzione innovativa che include il nuovo materiale ST-130, ritenuto ideale per il settore dell’automobile, per quello aerospaziale e per gli articoli sportivi.

Disponibile per le stampanti 3D Fortus 450mc e 900mc, la combinazione del nuovo materiale e di diverse opzioni di riempimento, fa sapere in una nota ufficiale la società di soluzioni per la stampa 3D e la produzione additiva, “consente una dissoluzione più veloce, una maggiore velocità di costruzione, migliori prestazioni in autoclave e una qualità ottimizzata degli stampi”.

Stratasys_Acceleration-Kit_OK
Fortus 900mc Acceleration Kit

2 Acceleration Kit

Stratasys ha, inoltre, messo a punto il Fortus 900mc Acceleration Kit che, progettato per la sua stampante 3D FDM più potente, e inizialmente compatibile con i materiali ASA e ULTEM 1010, permetterà di stampare in 3D strutture di grandi dimensioni a una velocità fino a tre volte superiore.

3 Tracciabilità per il settore aerospaziale

Al fine di anticipare la prototipazione, evitando il lungo iter per il lancio sul mercato di nuovi progetti aerospaziali e gli alti costi derivati da modifiche tardive apportate in una fase avanzata di sviluppo, Stratasys ha poi annunciato ULTEM 9085 Aerospace, il primo materiale ULTEM con piena tracciabilità di prototipi e prodotti finiti per il settore aerospaziale corredato anche da un certificato di analisi che attesta le proprietà del materiale per ciascun lotto e ottimizzato per produzioni a scala ridotta o di supporti personalizzati.

4 PC-ABS per le 3D Fortus 380mc e 450mc

Pensato per la prototipazione di utensili elettrici e la produzione di apparecchiature industriali, il materiale PC-ABS caratterizzato da elevata resistenza nel tempo e levigata finitura opaca per applicazioni complesse, è oggi disponibile su diverse stampanti 3D Stratasys, tra cui le 3D Fortus 380mc e 450mc, che da oggi consentiranno di ottenere componenti più resistenti, test più affidabili e prototipi che simulano le proprietà del materiale del prodotto finale.

 

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here