Proto Labs vara il servizio di fabbricazione additiva

I sistemi stereolitografici usati da Proto Labs

Proto Labs ha presentato il nuovo servizio di fabbricazione additiva per il mercato europeo, che va ad aggiungersi ai servizi di stampaggio a iniezione e lavorazione con macchine a controllo numerico (Cnc).

In tal modo la società inglese dispone ora di una suite di servizi completa  che va dalla prototipazione alla produzione di volumi ridotti, per rispondere alle molteplici necessità nello sviluppo e nella realizzazione di prototipi e componenti industriali.

Per il Ceo e Presidente di Proto Labs, Vicki Holt,"La fabbricazione additiva offrirà alle imprese e ai privati di tutto il mondo la possibilità di realizzare dei prototipi all'avanguardia e avrà un impatto enorme sull'industria manifatturiera. Grazie a tre soluzioni diverse ma complementari, siamo ora veramente in grado di assistere sviluppatori e progettisti nella realizzazione di prodotti dalle fasi iniziali della progettazione dei primi prototipi fino alla produzione finale in volumi ridotti".

Oltre ai processi di sinterizzazione laser selettiva e sinterizzazione laser diretta dei metalli che verranno introdotti nel 2016, la fabbricazione additiva di Proto Labs offre attualmente il servizio di stereolitografia, che consiste nella polimerizzazione, tramite laser ultravioletto, di strati successivi di resina termoindurente che, a seguito di ripetuti passaggi, permette di ottenere la crescita del componente desiderato

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here