Printie, dalla Slovenia su Indiegogo

Automatizzata al punto da essere facilissima da utilizzare e, manco a dirlo, poco costosa per l'utente.

Così vorrebbe essere Printie, la stampante 3D creata dallo sloveno Nandino Žderić con la sua startup PYI (che sta per Print Your Imagination).

La scocca in alluminio della PYI Printie
La scocca in alluminio della PYI Printie

Le caratteristiche promosse da Žderić sono analoghe a quelle di molte altre stampanti desktop, come la connessione wi-fi.

Ma lo startupper sloveno è convinto che la propria visione della semplificazione di operazioni come la preparazione del piano di stampa o la scelta delle temperature possa essere vincente.

Aggiungiamoci la scocca in alluminio, il piatto flessibile, display Lcd e possibilità di stampare direttamente dalla Sd card con risoluzione di 0,05 millimetri e abbiamo una stampante per maker di tutte le declinazioni.

Dall'idea all'oggetto nel più breve tempo possibile è il mantra della startup di Lubiana, che il 5 gennaio si presenterà su Indiegogo per raccogliere 50mila dollari per avviare la produzione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here