3D printed electronics: la DragonFly 2020 va in produzione

Nano Dimension, azienda israeliana operante nel campo della della 3D printed electronics ha annunciato di aver consegnato all'industria il primo sistema DragonFly 2020 per produrre circuiti stampati in 3D e PCB.

La stampante è stata venduta a una società che in Israele lavora nel comparto della difesa e sarà installata nei prossimi giorni.

La vendita del primo esemplare all'industria militare depone a favore delle caratteristiche della macchina di cui finora Nano Dimension ha dimostrato le  capacità di stampa multistrato di circuiti elettrici in condizioni di laboratorio.

Simon Fried Nano Dimensions

Si tratta dl primo passo fondamentale verso la commercializzazione di questi sistemi per la 3D printed electronics che, come ha avuto modo di spiegare Simon Fried, il cofounder della società, che abbiamo avuto modo di incontrare a Milano agli Additive Manufacturing Talks, consente di raggingere notevoli economie di scala, nel rispetto della sicurezza produttiva.

Come ha ricordato in una nota il ceo della società Amit Dror, «Fornire il primo sistema a un partner beta è un risultato straordinario per Nano Dimension e per l'industria elettronica. Nano Dimension ha fissato un obiettivo ambizioso per lo sviluppo un prodotto rivoluzionario che, fino a ora, non esisteva sul mercato, basato sulla tecnologia avanzata che combina hardware, nano-chimica e software».

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here