Opere d’arte tattili: evoluzione pisana

Relief Art è una startup del settore delle arti grafiche fondata a Pisa da Mauro Panettieri.

L’azienda ha sviluppato Dar3D Printing Technology, una tecnologia che trasforma qualsiasi immagine digitale in stampe 3D tattili, consentendo una nuova evoluzione nelle arti grafiche.

Come ricorda Panettieri, tutto iniziò anni fa con l’idea di sviluppare una tecnologia in grado di riprodurre le pennellate, il colore e la texture di qualsiasi dipinto. I primi risultati su tela e tavola di legno furono incoraggianti, con prodotti finali destinati principalmente al mercato delle riproduzioni artistiche.

Negli ultimi anni la tecnologia è stata sviluppata per raggiungere un mercato più ampio grazie all’utilizzo di materiali  come la carta, i film plastici e l’ecopelle.

Nasce così Dar3D Printing Technology (il cui brevetto è in attesa di registrazione) che, partendo da un'immagine digitale (fotografie, illustrazioni, grafiche) o da altra opera artistica come un dipinto, è in grado di creare stampe 3D a colori capaci di dare sensazioni tattili.

Le applicazioni vanno dalle copertine dei libri alle borse, dal packaging alle etichette dei vini fino, ovviamente, alle riproduzioni 3D di quadri.
Per Panettieri Dar3D Printing Technology ha una strada aperta in mercati come il commercial printing, l’editoria, il packaging & labelling, il luxury & fashion, la fotografia, il mercato dell’arte.
L’obiettivo di Relief Art adesso è di sviluppare partnership con investitori e aziende.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO