Nuova resina per Roland Dg

Roland DG ha lanciato sul mercato una nuova resina flessibile per la propria stampante 3D ARM-10 appartenente alla serie monoFab, con lo scopo di ampliare il ventaglio di applicazioni realizzabili.

Si tratta della PRF35-ST, una sostanza fotopolimerizzante caratterizzata da un grip e un’elasticità maggiore rispetto alla soluzione standard utilizzata sulla ARM-10, la PRH35-ST.

Sono caratteristiche che per Roland consentiranno a designer, progettisti e maker di realizzare prototipi e oggetti ancora più realistici: dalle prese alle maniglie, dai sigilli alle guarnizioni, ai bottoni.

Per Giuseppe Ponzanetti, responsabile Roland DG Mid Europe per il settore 3D, «La nuova resina flessibile Roland DG aumenta le possibilità applicative, permettendo di ottenere modelli reali, non solo nell’aspetto».

La resina PRF35-ST sarà disponibile in bottiglie da 350 grammi, e come la precedente resina PRF35-ST diventa semi trasparente una volta esposta alla luce UV, se non verniciata. In caso di sovraesposizione, assume una colorazione più scura.

Una volta polimerizzata, gli utenti potranno svolgere sugli oggetti realizzati le operazioni successive come la rimozione dei supporti e la lucidatura.

 

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here