Modellazione 3D, Roland DG rilascia Modela Mdx-50

Per il mondo della modellazione 3D Roland DG ha rilasciato la Modela Mdx-50, un sistema di desktop fabrication con area di lavoro di 400 (X) x 305 (Y) x 135 (Z) mm, software CAM e cambio utensile automatico.

Roland DG realizza periferiche dal 1986 e nella sua visione abbina strumenti di manifattura additiva (le stampanti 3D Arm) con quelli della produzione sottrattiva (le macchine Srm), a costituire un unicum di digital manifacturing.

La serie Mdx è stata utilizzata da designer, ingegneri e professionisti per realizzare prototipi, stampi e parti di prodotto con velocità e precisione. È stata progettata per essere impiegata anche in scuole, enti formativi e centri di ricerca per la sua capacità di lavorare diversi materiali: resine, ABS, POM, nylon, cera da modellazione, legno, legno chimico e molto altro ancora.

Per Yoshihiro Yazawa, general manager 3D market Roland DG, Easy Shape Business Development HQ, la «Mdx-50 nasce per essere utilizzata da designer, progettisti o altri professionisti, che per essere impiegata nelle scuole o nei centri di formazione. Con il boom della stampa 3D molti designer hanno deciso di investire anche nella modellazione 3D, per utilizzare materiali simili a quelli necessari a realizzare il prodotto finito e verificare il funzionamento del prototipo».

Per aumentarne le capacità di modellazione 3D sono state migliorate le velocità di fresatura e di avanzamento sugli assi XYZ è stata migliorata per aumentare la produttività.

L’area di lavoro è stata incrementata del 60%, per permettere di lavorare oggetti o piccole serie. Con il cambio utensile automatico l’operatore non deve sostituire gli utensili o reimpostarne la lunghezza durante la produzione.

L’asse rotativo opzionale permette di ruotare il materiale di 360°, per realizzare oggetti cilindrici e automatizzare la produzione su 2 e 4 facciate.

Il pannello di controllo integrato permette di regolare la velocità di fresatura e la rotazione del mandrino, segnala il livello di carico del mandrino e il tempo necessario a completare il lavoro. Gli operatori possono monitorare lo stato della periferica utilizzando il VPanel, un’interfaccia intuitiva dotata di un sistema di notifica email sullo stato del lavoro.

Il software Cam SRP Player è incluso e permette di configurare le operazioni necessarie in 5 step. La cover, oltre a proteggere gli operatori, previene la fuoriuscita dei residui di lavorazione. Un vassoio integrato raccoglie la polvere e gli scarti di lavorazione, per assicurare il massimo della pulizia.

 

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here