Modeling: Ultimaker rilascia Cura 3.0

Ultimaker ha rilasciato Cura 3.0, dandogli una nuova interfaccia e rendendo la preparazione dei modelli per la stampa 3D ancora più facile rispetto al passato.

Come riporta sul proprio sito, con tutte le nuove possibilità date dalla creazione di plugin di terze parti, Ultimaker ha deciso di passare dalla versione 2.7 direttamente alla 3.0, per dare un segnale di passaggio a una nuova era.

Il software Cura è attualmente utilizzato da un milione di utenti in tutto il mondo, ed è stato progettato come soluzione per i professionisti che hanno adottato la stampa 3D nel loro flusso di lavoro.

Cosa c'è in Ultimaker Cura 3.0

Nuova interfaccia grafica. SI possono utilizzare le impostazioni consigliate per l'impostazione rapida, utilizzando i cursori intuitivi per preparare la stampa, oppure si possono utilizzare le impostazioni personalizzate per personalizzare più di 200 parametri di slicing.

Riduzione del tempo di stampa e consumo di materiale. La modalità consigliata ha nuove impostazioni predefinite che mirano a risparmiare tempo di stampa, utilizzo dei materiali e costi di materiale.

Integrazione professionale di plugin. Ultimaker Cura 3.0 può essere utilizzato con pacchetti software CAD standard come SolidWorks e Siemens NX, oppure si possono sviluppare propri plugin personalizzati per soddisfare esigenze specifiche.

Avvio più veloce. Il tempo di avviamento di Ultimaker Cura 3.0 è stato ridotto della metà rispetto alla versione precedente.

Schermata di schermatura ridisegnata. Lo splash screen è stato ridisegnato in modo coerente con la nuova interfaccia.

Cursori. La modalità consigliata ora utilizza i cursori per modificare i parametri di slicing:
altezza del livello e velocità di stampa: controlla facilmente la qualità di stampa in proporzione alla velocità di stampa.
infill: la densità è ora facilmente regolabile con un cursore con incrementi del 10%.

Piatto di costruzione rasterizzato: mostra ora graduazioni di 10 mm e 1 mm per un posizionamento più preciso del modello.

Pulsanti di estrusione. I comandi dell'estrusore sono cambiati, passando dalle linguette ai pulsanti e i colori dei pulsanti sono stati modificati in modo che corrispondano al nuovo schema di colori.

Posizione di visualizzazione layer: la casella di riepilogo a discesa di layer è passata dall'angolo in basso a sinistra nell'angolo in alto a destra.

Tempo di stampa: la posizione del tempo di stampa si è spostata dall'angolo in basso a destra del visualizzatore 3D a sinistra del pulsante Stampa su rete/Salva file.

 

Plugin di terze parti e integrazione CAD

I professionisti possono ora ottenere il massimo da Ultimaker Cura sviluppando i propri plugin per semplificare il flusso di lavoro. Sono attualmente disponibili plugin compatibili SolidWorks e Siemens NX e si trovano nel Browser Plugin. I plugin possono essere installati con un solo clic e gli aggiornamenti verranno automaticamente spinti quando sono disponibili.

Ultimaker Cura 3.è è compatibile con SolidWorks 2016 e superiori, con un plugin che consente un'integrazione senza soluzione di continuità tra i due software.

I disegni creati in Siemens NX possono essere portati a Ultimaker Cura con un clic. Se un progetto viene modificato in Siemens NX, può essere aggiornato in Ultimaker Cura facendo nuovamente clic sul pulsante. Questo plugin è compatibile con Siemens NX 10 e 11.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here