Microlight3D acquisisce Smart Force Technologies

Microlight3D, azienda specializzata nella produzione di sistemi di micro stampa 3D ad altissima risoluzione per applicazioni industriali e scientifiche, annuncia l'acquisizione della società francese Smart Force Technologies (SFT), produttore di un sistema di litografia senza maschera per la stampa 2D su micro scala e spin-off di LTM, centro di ricerca francese focalizzato sulla miniaturizzazione di dispositivi micro e nanoelettronici.

L'aggiunta di SFT consente all'azienda francese, i cui sistemi di stampa 3D creano oggetti con una risoluzione 100 volte più piccola di una ciocca di capelli, per estendere il proprio portafoglio prodotti alla microstampa 2D. Inoltre, amplia la capacità di Microlight3D di soddisfare le nuove esigenze dei clienti in microfluidica, microottica, microsensori e microelettronica.

Come ha affermato in una nota Denis Barbier, CEO di Microlight3D, con l'acquisizione di Smart Force Technologies Microlight3D acquisisce esperienza nella stampa 2D ad alta risoluzione, che, combinata con il know-how di microstampa 3D porterà a sviluppare nuovi sistemi di micro-fabbricazione:  "Questi futuri sistemi di microstampa 2D-3D risponderanno alle esigenze dei clienti per funzionalità di stampa più veloci, più grandi e più complesse. Microlight3D è ora in una posizione più forte per supportare una vasta gamma di sviluppi dei clienti nelle scienze della vita e sempre più nelle applicazioni industriali".

Le applicazioni di microfluidica sono esempi in cui i ricercatori che desiderano stampare in micro-canali in 3D, oltre a produrre alcune micro-funzioni direttamente all'interno di questi canali, potranno farlo utilizzando un singolo componente. I

canali possono essere stampati utilizzando la tecnologia di litografia senza maschera, mentre le micro-caratteristiche richiedono la tecnologia di stampa 3D. Il vantaggio dell'utilizzo di un singolo componente è che migliora la precisione e la capacità di creare dispositivi più sofisticati.

Microlight3D ha acquisito il 100% delle azioni di SFT.  Prima della fusione, Microlight3D e SFT hanno lavorato insieme per offrire soluzioni combinate di stampa 3D e 2D su scala micrometrica.

Con l'aiuto di un azionista congiunto, SATT Linksium a Grenoble, in Francia, i due team hanno deciso di unire le operazioni. Dalla sua fondazione a fine 2016, Microlight3D ha autofinanziato le sue operazioni. Microlight3D, che ha già venduto sistemi in Europa, Asia e America, prevede di vendere più di 15 sistemi quest'anno.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here