Metallo, tooling e sanità: i trend nel 2017

Dopo un 2016 in cui ha registrato una significativa adozione dell'additive manufacturing da parte dell'industria con investimenti di lungo periodo, Smartech Publishing ha voluto identificare i trend del mercato per il 2017.

Allo scopo Smartech ritiene che la sfida da vincere per la stampa 3D stia nel breve-medio termine. Pertanto ha cercato i tre trend che nel breve periodo, un anno, sapranno portare in alto la stampa 3D per la produzione e li ha individuati nella stampa 3D con il metallo, il rapid tooling e la sanità.

La sanità è un driver per l'additive manufacturing

Smartech si aspetta che nel 2017 la stampa 3D per il settore sanitario costituisca una parte significativa della crescita del mercato, in particolare per i settori dentali e ortopedico. L'accelerazione della crescita in odontoiatria porterà la tecnologia 3D a essere quella più ampiamente adottata entro un decennio, con la produzione di provvisori a lungo termine,  protesi e restauri permanenti.

L'analista ritiene che le comunità chirurgiche, specialmente quelle di cardiologi e ortopedici, saranno fra i propugnatori della stampa 3D come strumento in grado di migliorare i risultati per i pazienti e per la capacità di far fronte a casi complessi.

L'analista individua in 3D Systems la società più in grado di cavalcare il trend e nelle tecnologie di fotopolimerizzazione e la fusione metallica a letto di polvere quelle in grado di aiutare nel breve medio periodo medici e dentisti.

Il rapid tooling diventerà dominante

L'uso della stampa 3D per agevolare il manufacturing attraverso la produzione di strumenti di formatura e di assemblaggio si svilupperà in modo significativo nel 2017. La stampa 3D di utensili sia con metalli, sia con polimeri, ha ormai mostrato il suo valore, derivante dal confronto con la produzione tradizionale, dato dalla capacità di ridurre le complessità e i tempi di produzione.

Smartech ritiene che nel 2017 saranno molti gli utenti industriali che sceglieranno soluzioni di rapid tooling, implementandole in produzione, e continuerà anche il trend per la riparazione di utensili.

Questo fenomeno non necessariamente porterà all'acquisto di stampanti all'avanguardia tecnologica: le aziende potranno scegliere anche modelli consolidati.

Polveri metalliche spinte dal mercato aeronautico

Nel 2016 la produzione additiva con il metallo è stata sotto i riflettori e molti operatori del settore hanno registrato una crescita significativa.

Per il 2017 Smartech ritiene che le spedizioni di sistemi di additive manufacturing metallico cresceranno tra il 20 e il 25%. Inoltre sempre il 2017 sarà probabilmente un anno transitorio per la tecnologia AM metallica, dato che molti grandi operatori del settore stanno lavorano alla prossima generazione di sistemi.

L'industria aerospaziale è ormai leader nella progettazione di parti critiche prodotte con produzione additiva metallica. Il trend continuerà e porterà fornitori aerospaziali ed OEM ad avereun'influenza ancora maggiore sulla catena di fornitura per polveri metalliche utilizzate in vari processi additivi.

Questo influenzerà la produzione di leghe e superleghe, come quelle con nichel, cromo cobalto, titanio e metalli potenzialmente refrattari.

Nel frattempo, le implicazioni derivanti dall'acquisizione da parte di GE di due fra i maggiori produttori di sistemi di additive manufacturing metallico continueranno ad avere effetto sui modelli di vendita dell'intero settore.

LASCIA UN COMMENTO