Mark Two, la stampante 3D per ingegneri

Come altre società del settore 3D printing, anche MarkForged ha approfittato del SolidWorks World 2016 per annunciare i propri nuovi prodotti che si indirizzano a stampare parti rigide e resistenti.

La stampante Mark Two consente agli ingegneri di combinare la flessibilità progettuale della stampa 3D con la resistenza dei rinforzi con filo continuo (con tecnologia CFF) in fibra di carbonio, fibra di vetro e Kevlar.

MarkForged ha sviluppato la nuova Mark Two concentrandosi su tre temi: la velocità, puntanto a un processo di stampa 3D dei pezzi fino a 40% più veloce, la precisione, con la deposizione del filo continuo composito che consente di rinforzare notevolmente i particolari, l'affidabilità: la testina è stata migliorata insieme al software di slicing aumentando l’affidabilità del processo di stampa.

«Dopo aver introdotto al mondo la tecnologia CFF, volevamo concentrarci nel perfezionare l’esperienza - ha detto il ceo della società, Greg Mark -. La Mark Two migliora la qualità di stampa 3D e consente ai nostri clienti di avere parti prototipi più resistenti ancora più velocemente».

Insieme alla Mark Two, MarkForged ha ampliato la propria gamma d'offeta con la versione Enterprise, che consente di stampare in 3D parti che resistono ad alte temperature (Tg=140°C), un fattore importante per il settore aerospaziale e automotive.

La Mark Two ha un prezzo che parte da 5.999 euro e come le altre stampanti del produttore è disponibile in Italia presso il rivenditore autorizzato Creatr di Lecco.

La tecnologia

Le stampanti 3D MarkForged hanno due ugelli: uno per depositare il nylon e l’altro per rinforzare con un filo composito (CFF, Continuous Filament Fabrication). La tecnología CFF consiste proprio nella deposizione di un filo continuo di materiale composito che rinforzando il componente dona caratteristiche meccaniche elevate tra cui resistenza, rigidità o flessibilità e resistenza ad alte temperature. Questa tecnologia consente di stampare in 3D componenti con una resistenza/peso superiore all’alluminio 6061-T6.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO