Makerbot vara lo Smart Extruder+

MakerBot ha presentato lo Smart Extruder+, un nuovo estrusore per le proprie stampanti 3D di quinta generazione progettato e collaudato per migliorare le prestazioni di stampa per un periodo di tempo più lungo.

Lo Smart Extruder+ di MakerBot
Lo Smart Extruder+ di MakerBot

Come ha detto il ceo della società, Jonathan Jaglom, in una nota, «l'estrusore è la parte più critica di una stampante 3D ed è una parte che si consuma dopo un certo periodo di tempo e deve essere sostituito. Con Smart Extruder+ miglioriamo affidabilità e durata, tanto che raddoppiamo la nostra garanzia».

Con componenti e un sensore migliorati l'estrusore è progettato per fornire un procedimento di stampa affidabile dall'inizio alla fine.

Per progettarlo e testarlo MakerBot lavorato a stretto contatto con la casa madre Stratasys.

Sono stati fatti test per più di 160.000 ore cumulative di stampa. Un totale di 5.800 stampe sono state completate da due gruppi  di lavoro, uno presso MakerBot e uno in Stratasys.

Fra le caratteristiche che migliorano  l'estrusore l'azienda cita un sistema di gestione termica migliorato e un tubo esteso di PTFE che porta il filamento nell'ugello. I sensori intelligenti all'interno dell'estrusore sono stati migliorati per migliorare le prestazioni e per ottimizzare il processo di stampa.

Il nuovo estrusore ha un prezzo consigliato di 199 dollari. Al momento è prenotabile e le spedizioni negli Usa inizieranno il 18 gennaio.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO