Maker Faire dal 14 al 16 ottobre a Roma

Dopo gli oltre 100mila visitatori dell'edizione 2015, la Maker Faire attende il pubblico nella nuova location della Fiera di Roma, dal 14 al 16 ottobre.

Giunta alla quarta edizione, rappresenta la più grande fiera sull’innovazione al mondo insieme a quelle di Bay Area a San Francisco e di New York.

A Maker Faire Roma si può fare un salto nel futuro tra centinaia di innovazioni. Quest'anno saranno in mostra Flytech, l’esoscheletro provvisto di un’unità di volo per operazioni di soccorso; YumYumDroid, il braccio robotico; i primi Wakeskate magnetici al mondo; We-Lab, il laboratorio di analisi portatile; Ortuino, l'orto intelligente a misura di bambino; Ono, la prima stampante 3D per smartphone al mondo, finanziata su Kickstarter con oltre 2 milioni di euro. Si potrà inoltre incontrare il social robot Alfred e far funzionare Poommarobot, la prima pentola robotica, tutta made in Italy.

Quest’anno l’Area Kids è molto estesa: oltre 8.000mq per il divertimento e l’apprendimento di bambini e ragazzi fino a 16 anni.

Confermate l'Area Food, con tante innovazioni dedicate al cibo e all’agroalimentare; la riconferma di The house of drones con ben 2 voliere più una vasca, che ospiteranno una fitta programmazione di esibizioni di droni amatoriali e professionali, anche subacquei, e due novità assolute: e la Casa Connessa la Fabbrica 4.0, l'anno scorso esplorata nei convegni ma che quest'anno potrebbe sorprendere i visitatori.

L'evento di Roma verrà anticipato da The Big Hack, il più grande hackathon italiano a tema IoT legato alla Maker Faire Rome 2016, ospitato a Napoli all’interno di Costruire, la 30° edizione della manifestazione Futuro Remoto.

L’hackathon si svolgerà in una grande tensostruttura in Piazza di Plebiscito ed è rivolto a sviluppatori, ingegneri, designer, startupper, studenti, maker ma anche a chi lavora nel mondo della comunicazione.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here