Makars, la scuola dei maker d’arte

Giulio Bigliardi di 3D Archeo Labs è coordinatore di Makars

Ci si può iscrivere fino al 27 novembre e ci sono 20 posti.

Lo può fare chi ha una Laurea di primo o secondo livello, o laurea vecchio ordinamento, in Architettura, Conservazione dei Beni Culturali, Design e Arti, Lettere e Filosofia; o chi ha un diploma conseguito presso una scuola di restauro o un’Accademia di Belle Arti.

Farlo costa 1.490 euro (Iva compresa) e si beneficia di 10 corsi per un totale di 160 ore di lezione, accesso giornaliero e spazio riservato nel coworking SPQwoRk con rete wi-fi, accesso al Fablab e uso delle strumentazioni a disposizione della scuola.

Giulio Bigliardi di 3D Archeo Labs è coordinatore di Makars
Giulio Bigliardi di 3D Archeo Labs è coordinatore di Makars

Questa è Makars, la prima scuola di fabbricazione digitale per i beni culturali, coordinata da Giulio Bigliardi.

Con il sostegno di 3D Archeo Lab  Makars è un percorso di studio nato  proprio dall’incontro tra il mondo dei maker e quello dei professionisti dei Beni Culturali che nel laboratorio romano potranno imparare l'uso del rilievo 3D, modellazione e scultura con Blender, stampa 3D FFF, DLP, con materiali argillosi, uso di frese, Cnc e altro.

Makars è ospite della SPQwoRk Factory, uno spazio industriale di oltre 650 mq con coworking e Fablab in cia di Portonaccio 23/b, vicino alla stazione Tiburtina.

Partecipano a Makars come partner anche Lumi Industries, Scan in a Box, 3DZ, 3DItalym Wasp, Treed Filaments, 3DFlof, 3D-Pr.

Programma e date dei corsi QUI.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here