Le lezioni australiane di Makers Empire

Dall'Australia arriva una proposta formativa che fa capire quanto la stampa 3D possa diventare importante per la scuola.
La propone un'azienda di Adelaide, Makers Empire, creata da Roland Peddie e guidata da Jon Soong. In meno di due anni l'azienda vocata alla creazione di moduli di insegnamento della stampa 3D ha avviato il proprio progetto, che è quello di esportare un programma per imparare il disegno 3D verso istituti le scuole di tutto il mondo.
makers empire
Makers Empire: tablet e stampante per fare stampa 3D a scuola
L'applicazione creata da Makers Empire è impostata per permettere già ai bambini in età pre-scolare (5 anni) di disegnare contorni, forme di resistenza e costruire modelli  in 3D su un tablet e poi di stampare le proprie creazioni, magari in classe. L'aspplicazione è disponibile per i tre sistemi operativi mobili (iOs, Android e Windows) e scaricabile dai rispettivi store.
Insieme al software Makers Empire ha predisposto un piano di insegnamento e strumenti di formazione per indirizzare i docenti a raggiungere risultati di apprendimento reali.
Oggi Makers Empire ha uffici a Adelaide e Boston, per diffondere il programma nelle scuole degli Stati Uniti. Difatti il mese scorso la società ha annunciato di aver ricevuto 75.000 dollari dal NewSchools Venture Fund, una società filantropica senza scopo di lucro di Oakland, California, per partecipare al programma di accelerazione NewSchools Ignite.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO