La prima stampante 3D di Ricoh

La stampante 3D Ricoh Am S5500P

Dal 30 ottobre in Giappone si può ordinare la AM S5500P, cioè la prima stampante 3D fatta da Ricoh.

La casa nipponica aveva deciso sul finire dell'anno scorso di entrare sul mercato del 3D printing creando una divisione apposita e rivendendo le stampanti Leapfrog (come riportato qui).

La stampante 3D Ricoh Am S5500P
La stampante 3D Ricoh Am S5500P

Ora esce con un modello tutto suo, ordinabile sul mercato interno già dal 30 ottobre e atteso in seguito in Europa.

Per svilupparlo Ricoh ha lavorato con Aspect Inc, società con cui continuerà a collaborare per sviluppare funzioni e studiare l'uso dei materiali.

La Ricoh AM S5500P è una stampante a tecnologia Selective Laser Sintering (SLS), stampa in PA11 e PA12 (poliammide, nylon) e PP (polipropilene).

Una nota della società colloca la stampante sul versante produzione di parti per il mercato automotive o comunque di prodotti finiti.

L'area di produzione è di 550 x 550 x 500 millimetri.

La prima uscita pubblica europea della stampante 3D di Ricoh dovrebbe essere il Formnext di Francoforte, dal 17 al 20 novembre.

 

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here