La casa stampata in 3D in Thailandia ha fondamenta italiane

Dalla collaborazione fra Wasp, il produttore di cemento thailandese Siam Cement Group (SCG), e l'architetto Pitupong Chaowakul del Supermachine Studio di Bangkok è nato il primo modello di casa stampata in 3D presente in Asia.

Un progetto nato dall'interessamento di SCG verso le potenzialità del 3D come strumento per porsi alla guida dell'industria edile thailandese.

SCG Wasp Casa 3D
Il primo incontro a Massalombarda fra il management di SCG e Wasp

Come riporta una nota della casa di Massalombarda, l'anno scorso il management di SCG si è rivolto a Wasp manifestando interesse verso la sperimentazione di nuove forme di applicazione e di ricerca nel campo architettonico.

Il patron di Wasp Massimo Moretti rivela che i rappresentanti di SCG sono venuti in Italia per 4 volte in un anno.

I primi esperimenti in Wasp per la costruzione della casa in 3D
I primi esperimenti in Wasp per la costruzione della casa in 3D

Già dopo il primo incontro è nata una collaborazione per lo studio di una tecnologia in grado di ripensare il concetto di abitazione.

Wasp ha messo a punto una stampante custom alta 4 metri, capace di stampare un volume di 2 x 2 x 2 metri e di estrudere materiali fluido-densi, tra cui anche il cemento prodotto appositamente da SCG.

Il primo progetto di casa messo a punto con questa tecnologia è "Helix: The Family Cocoon", un piccolo rifugio per dormire che imita la struttura naturale di un guscio fusiforme.

Il design è più complesso rispetto a quello ottenuto con metodi di costruzione tradizionali, presenta una forma attorcigliata in modo casuale e la tipica texture dovuta alla sovrapposizione degli strati.

Caasa 3D SCG Wasp

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here