Arduino sposerà l’Internet of Things

Massimo Banzi e il suo team sono stati protagonisti insieme a tutta la community di sviluppatori e innovatori, della terza edizione di Arduino Day, che si è svolto sabato 2 aprile in tutto il mondo.

L'evento ha offerto a maker, studenti e creativi un ricco programma di incontri e dimostrazioni intorno alla piattaforma che da tempo sta cambiando il modo in cui le persone uniscono la creatività all'elettronica.

Arduino Day 2016

QUI la mappa mondiale degli eventi, in oltre 300 città, che comprende anche quelli targati Genuino Day.

In particolar modo erano alte le attese nel campo dell'Internet of Things, settore verso cui Arduino sta orientandosi da tempo, e dello sviluppo software.

Nel dettaglio, tre i punti cardine degli annunci fatti.

  • In primo luogo la disponibilità delle schede Arduino MKR1000 e Genuino MKR1000, acquistabili sugli store della società a 30,99 euro, Iva esclusa. Si tratta di schede pensate per tutti i maker che desiderano dar vita a progetti IoT anche senza avere al proprio attivo particolari esperienze in ambito networking.
  • Il secondo annuncio riguarda il prossimo rilascio di create.arduino.cc, la piattaforma Arduino che darà alla community uno strumento più moderno e flessibile per scrivere codice, oltre a modalità più flessibili di accesso alle informazioni e agli strumenti formative. All’interno di create.arduino.cc sarà disponibile anche un’area dedicata all’IoT. Arduino IoT è pensato come “punto di rcaccolta” di tutorial  e di idee, aperto a tutto coloro che vogliono cominiciare a cimentarsi con l’Internet delle cose.
    Non solo.
    All’interno della sezione è pubblicato “Arduino IoT Manifesto”, di fatto la guida a tutto lo sviluppo presente e futuro in ambito IoT.
  • Nel contempo, è in fase di lancio di Arduino Project Hub, la piattaforma di tutorial cui contribuisce hackster.io e sulla quale i maker potranno condividere tutti i progetti sviluppati con le schede Arduino e Genuino. I progetti più interessanti, per altro, saranno anche condivisi sul blog
Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here