Hp integrerà Autodesk Spark nella piattaforma Multi Jet Fusion

Autodesk e Hp hanno unito le forze per innovare il mercato della stampa 3D.

Lo si apprende con un post congiunto, a firma di  Samir Hanna, Vice President and General Manager, Consumer and 3D Printing di Autodesk e di Scott Schiller, WW Business Director at 3D Printing di Hp.

In pratica sono i responsabili della stampa 3D delle rispettive aziende. E insieme si sono rivolti alle rispettive comunità e condividere la novità: «Autodesk e HP allineano le proprie offerte per avanzare la stampa 3D e favorire una nuova rivoluzione industriale che cambierà il modo in cui progettiamo e produciamo le cose. Condividiamo l’obiettivo di fornire tutti i benefici della stampa 3D come ad esempio maggiore velocità, qualità e affidabilità. Per tale motivo, Hp integrerà Autodesk Spark nella propria piattaforma Multi Jet Fusion».

Spark fornisce a produttori hardware, sviluppatori software e  scienziati di materiali gli elementi per continuare a esplorare i limiti della tecnologia per la stampa 3D. Questo amplia  le potenzialità della stampante Multi Jet Fusion, fornendo accesso a strumenti sofisticati, come la progettazione basata sui vincoli per creare e produrre con diversi materiali e proprietà in un’unica volta.

Per Hanna e Schiller con l’integrazione di Spark con la tecnologia Multi Jet Fusion un numero sempre maggiore di persone potrà integrare la stampa 3D nei propri processi di progettazione e produzione.

I due manager sono convinti: «insieme, inaugureremo la nuova era della produzione potenziata dalla stampa 3D».

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO