Henkel fa additive manufacturing con una piattaforma open

Con l'acquisizione di Molecule e i recenti annunci relativi alla collaborazione strategica con alcuni dei principali produttori di attrezzature del mercato, Henkel ha dimostrato il proprio impegno nel settore della stampa 3D.

Lo slancio verso l'additive manuacturing è continuato al Rapid di Detroit, dove l'azienda ha condiviso nuovi casi d'uso, ha presentato nuovi prodotti e ha presentato la sua nuova piattaforma open per i materiali.

Henkel ha anche lanciato la sua nuova soluzione di pulizia e di lavaggio per le parti stampate in 3D a base di resina. Il post-processing è spesso riconosciuto come un momento laborioso e costoso nella produzione additiva. Il sistema Henkel è stato progettati per aiutare a ottenere parti di qualità finite in modo più veloce e a un minor costo.

La società ha dunque presentato la sua piattaforma open di materiali.

Secondo la società affinché l'industria manifatturiera additiva raggiunga il suo pieno potenziale, deve passare dall'utilizzare la stampa 3D come tecnologia principalmente per la prototipazione, alla produzione di parti di uso finale. Per fare questo serve avere materiali utilizzabili ad ampio spettro, da qui la necessità di una piattaforma di materiali open per consentire questa trasformazione.

La qualità commerciale delle parti prodotte con i materiali Henkel e la stampante Origin One è confermata da Charlie Vestner, Sales and Marketing di Origin che indica come "Alcuni clienti hanno espresso interesse a utilizzare il combinazione di Henkel e Origin per la prossima produzione in serie".

La natura collaborativa della piattaforma di materiali aperti di Henkel sta inoltre aiutando i produttori di stampanti 3D a sviluppare ed espandere le loro opportunità in nuovi mercati.

Come spiega  Gabriel Castanon, COO di NewPro3D, "Ci stiamo avvicinando al momento in cui la stampa 3D di modelli anatomici prima dell'intervento sarà un requisito. Con l'aiuto di questi modelli i team chirurgici possono migliorare in modo significativo la pianificazione delle procedure, riducendo il rischio chirurgico e aumentando il tasso di successo. Il rapporto di collaborazione di NewPro3D con Henkel è il connubio tra macchina e materiale, che consente di produrre modelli funzionali ad altissima qualità".

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here