Eos: gli impianti del futuro avranno la stampa 3D

Eos ha presentato a formnext 2017 le nuove versioni dei sistemi per gli impanti del futuro: Eosprint 2 per la gestione di lavori e processi, la suite di monitoraggio dei processi Eostate, nonché Eosconnect, per una connettività di livello industriale.

Eosprint 2 è uno strumento CAM intuitivo, aperto e produttivo che consente alle aziende di ottimizzare i dati CAD per i sistemi Eos. Insieme a software per la preparazione dei dati come SIEMENS NX o Magics, offre un ambiente CAM di additive manufacturing completo per i progettisti che desiderano trarre il massimo vantaggio dall’Additive Manufacturing, con una progettazione pronta per la produzione.

Con un pacchetto di nuove funzionalità che migliorano la produttività, come la segmentazione Z e modelli di esposizione unici, aiuta le aziende a integrare le tecnologie di Additive Manufacturing nella produzione in serie. Chi integra soluzioni AM e lavorazioni post-elaborazione possono trarre vantaggio dalla funzionalità di calibrazione dei punti di riferimento, caratteristica per impostare un punto zero comune tra diversi tipi di macchinari, come per la fresatura e la tornitura e la stampa 3D industriale. Offre inoltre funzionalità avanzate che migliorano lo sviluppo di materiali e processi grazie alla praticità di configurazione DoE (Design of Experiments).

Eostate è una suite di monitoraggio automatizzata e intelligente, che consente di eseguire controlli di qualità in tempo reale su tutti i dati di produzione e relativi alla qualità. Comprende quattro diversi strumenti di monitoraggio: System, PowderBed, MeltPool ed Exposure OT (tomografia ottica).

Eostate Exposure OT fornisce un monitoraggio in tempo reale, basato su videocamere, del processo di Additive Manufacturing con materiali metallici. La soluzione mappa completamente ogni parte durante l'intero processo di produzione, uno strato alla volta, indipendentemente dalla geometria e dalla dimensione. Sviluppato in stretta collaborazione con il partner strategico di EOS MTU Aero Engines,  consente di ridurre i costi per gli esami non distruttivi con tomografia computerizzata dopo il processo di produzione e di scartare i pezzi potenzialmente difettosi fin dalle fasi iniziali.

Eostate MeltPool permette di visualizzare in modo trasparente il processo di fusione. Durante la produzione, lo strumento misura le emissioni luminose del pool di fusione per mezzo di sensori. A tale scopo, la luce del processo viene separata dalla luce laser riflessa utilizzando elaborati componenti hardware. I dati acquisiti sono ulteriormente elaborati e interpretati dal sistema software. Ieale per utenti che desiderano rendere più efficienti le attività di ricerca e sviluppo o ottimizzare i metodi di fabbricazione.

Le soluzioni EOS possono essere integrate con soluzioni MES/ERP locali, ma anche utilizzate per marketplace digitali e piattaforme IoT. Eosconnect migliora la flessibilità e aumentare la produttività. I dati sui macchinari e la produzione possono essere raccolti e resi disponibili praticamente in tempo reale. EOS offre inoltre un'intuitiva app che consente di visualizzare i dati in un dashboard, un nuovo passo avanti verso un monitoraggio completo e intuitivo del parco macchine.

L'elevata connettività offre due vantaggi: le aziende possono passare in modo trasparente i dati di produzione ai propri sistemi CAQ (Computer Aided Quality), assicurandone la tracciabilità e agevolando la convalida dei processi per la produzione. Inoltre, è possibile trarre vantaggio da una maggiore trasparenza grazie alla visualizzazione e alla lettura degli indicatori KPI di produzione in tempo reale. In definitiva, la connettività aiuta le imprese a migliorare la loro produttività.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here