Due nuove resine per Roland Dg

Roland DG ha lanciato due nuove resine per la stampante 3D monoFab ARM-10, frutto del continuo investimento nelle attività di ricerca e sviluppo per il settore 3D.

La PRR35-OP, caratterizzata da elasticità e qualità simili alla gomma, aumenta le possibilità applicative, permettendo di realizzare modelli reali con migliore funzionalità. È indicata per produrre impugnature, guarnizioni e coperture di sicurezza.

La PRH35-ST2 è l'evoluzione della precedente resina standard, di cui ne migliora l'impatto ambientale e i costi di gestione.

Il vero valore aggiunto delle due resine, specifica una nota di Roland DG, va ricercato nel loro uso combinato: durante la creazione di un utensile come una pinza, si possono riprodurre funzionalità, stabilità e grip tipico dei modelli da produrre.

Per il responsabile Roland DG Mid Europe per il settore 3D, Giuseppe Ponzanetti, «per sfruttare il potenziale della stampa 3D nel campo della prototipazione e degli stampi, i materiali devono riprodurre le caratteristiche tattili di ogni componente. E le due nuove resine permettono di realizzare elementi con diversa flessibilità e rigidità».

Le due resine si aggiungono alla PRF35-ST, la resina flessibile lanciata sul mercato a ottobre dello scorso anno.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO