Cubetto: l’informatica si impara a tre anni

Cubetto è un giocattolo che senza utilizzare un display insegna la programmazione informatica e le competenze Stem (scienze, tecnologia, ingegneria e matematica).

È progettato per bambini da tre anni in su, ossia in età di pre-alfabetizzazione, e, come riporta una nota dell'ufficio stampa, è stato approvato dagli educatori montessoriani.

E non è l'unico esperimento che propone metodologie di stampo maker alla scuola montessoriana, come dimostra l'italiana Boboto.

Cubetto

Cubetto è costituito da un robot di legno, una console di programmazione fisica con 16 blocchi di codifica colorati, una mappa e un libretto.

Può essere utilizzato anche da bambini non vedenti: grazie alla combinazione di movimento, tatto e  suono, aiuta anche i bambini con disabilità a rafforzare le loro capacità di sequenziamento e di comunicazione.

Cubetto incrementa la creatività di un bambino, il pensiero critico, la consapevolezza spaziale e capacità di comunicazione. La versione beta del prodotto, che ha raccolto più di 80.000 mila dollari su Kickstarter nel 2013, è stata utilizzata da oltre 300 scuole e 500 famiglie in più di 40 paesi. Ora diventa una piattaforma di apprendimento che si connette a un numero illimitato di dispositivi tramite Bluetooth.

Cubetto stem

Torna su Kickstarter per mano di Primo Toys, società che ha beneficiato del sostegno di investitori come Randi Zuckerberg e Massimo Banzi.

I primi acquirenti riceveranno il prodotto in tempo per l'anno scolastico 2016/17. La campagna Kickstarter si concluderà il 7 aprile. I primi sostenitori lo riceveranno donando 149 dollari. Una volta che sarà al dettaglio ne costerà 225. Saranno disponibili sconti per confezioni da aula di 4, 8 e 16 playset.

 

CONDIVIDI

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here