Crescono gli hub di stampa 3D di UPS

Il vettore United Parcel Service amplierà i propri servizi di stampa 3D in Asia con un nuovo hub a Singapore, gestito dal suo partner Fast Radius, che aprirà entro la fine del 2016.

Ups ha avviato un simile servizio simile lo scorso maggio negli Stati Uniti.

La società, infatti, detiene una quota di partecipazione in Fast Radius, che ha una fabbrica di stampa 3D a Louisville.

A oggi negli Stati Uniti i clienti di Ups possono ordinare e ricevere parti stampate in 3D dalla fabbrica di Fast Radius o da uno dei 60 punti Ups dotati di stampanti 3D.

Ups prevede di creare un hub di stampa 3D anche in Europa.

A coloro che se lo chiedono, il senso dell'operazione avviata a maggio da Ups e proseguita, è quello del "se non puoi batterli, alleati".

La società vede infatti la stampa 3D come minante la propria tradizionale attività di stoccaggio, con cui detiene i componenti per i produttori.

Quindi la sua tattica è quella di far propria la tecnologia e di integrarla nel proprio modello di business, prevenendo i problemi.

La fabbrica di produzione digitale di Fast Radius è situata in una zona appartata della sede  UPS di Louisville.

Funziona giocoforza come un centro di smistamento, anche se la società ha la consapevolezza che la manifattura additiva si esalta e raggiunge lo scopo per cui nasce se riesce a essere fatta nel punto in cui è necessaria, ovverosia vicino all'utente.

Fra gli utenti di Fast Radius-Ups si segnalano già industrie del manufacturing (anche europee) e il produttore di action camera GoPro, che sta facendo uso delle stampanti di Fast Radius e dellacapacità di consegna di UPS per fornire i prototipi nel giro di un giorno.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here