Il contest Honda Meets Fablab è partito

Honda Meets Fablab è un'iniziativa che nasce dalla volontà di connettere il mondo dei laboratori di fabbricazione digitale europei ed il mondo della ricerca e dello sviluppo di Honda (ve l'avevamo anticipata con un articolo).

Nel presentare l'iniziativa al Museo della Scienza e Tecnologia Leonardo Da Vinci di Milano, Daniela Tempesta, Antonio Arcadu e Luca Caruso di Honda R&D Europe Italia, hanno ribadito come in Honda ci sia già una forte anima maker e legata alla sperimentazione. In un concorso di co-progettazione i Fablab sono quindi gli interlocutori naturali.

Scopo del contest è la realizzazione di una smart device che possa migliorare le condizioni di guida e in generale la user experience dei motoveicoli Honda.

Il concept dovrà facilitare quindi l'interazione tra uomo e macchina attraverso la facilità di utilizzo, la capacità di connettersi e la condivisione di informazioni.

Il dispositivo inoltre potrà attivare la personalizzazione di alcune funzioni o di parti estetiche del veicolo, rendendolo unico.

Il concept selezionato come vincitore del contest dovrà poi essere installato su un motoveicolo di prova Honda per testarne le reali funzionalità.

DamA ha sottolineato agli aspiranti partecipanti l’importanza del lavorare in team, dove ogni componente ha un ruolo ben preciso, esattamente come in un reparto industriale.

3DiTALY ha posto l’attenzione sulla necessità di svolgere studi di fattibilità durante il lavoro, necessari per passare da una bella idea ad un progetto concreto.

In questo Autodesk fornirà il supporto ai Fablab in gara con dei webinar formativi gratuiti aperti ai partecipanti.

In palio al primo team vincitore quello che serve per realizzare concretamente il device: un premio di 8.000 euro e una Formlabs Form2, stampante 3D SLA desktop, completa di kit con resine di vario tipo: flessibili, resistenti alle alte temperature, durature nel tempo, solide per sforzi meccanici.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here