Click4all democratizza l’accesso ai dispositivi digitali

Un kit per inventare e costruire ausili informatici o attività edu-riabilitative per disabili usando tessuti, frutta o un qualsiasi materiale conduttivo: si chiama Click4all (http://click4all.com/it/) e l’hanno ideato Luca Enei e Nicola Gencarelli dando vita a una soluzione che consente di accedere a computer, tablet e smartphone costruendo il proprio ausilio personalizzato.

Con gli accessori del kit è, infatti, possibile costruire pulsanti touch, interfacce wearable o a pressione, scegliendo il materiale, le dimensioni e la posizione dei pulsanti.

Sviluppato a fine marzo 2015 partendo dal lavoro svolto con bambini e giovani adulti disabili presso scuole e centri diurni assieme a educatori e riabilitatori dell’età evolutiva, sette mesi più tardi la sperimentazione di Click4all ha varcato i confini italiani approdando in un Centro per la riabilitazione di bambini siriani con disabilità motorie e intellettive con sede a Damasco.

A marzo 2016 Click4all si è aggiudicata il bando Thinkforsocial promosso da Fondazione Vodafone Italia vincendo tra più di 400 progetti. Oltre ad ambire, grazie al growth grant del premio, a una distribuzione capillare sul mercato italiano delle soluzioni tecnologiche in ambito educativo e riabilitativo, Click4all è attualmente in lizza per la finale di MaketoCare che si terà a Roma il 12 ottobre.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here