Lss Raptor, la sinterizzazione laser entra in produzione

LSS Laser-Sinter-Service ha presentato a Formnext le nuove stampanti 3D Raptor, per la produzione additiva industriale, anche in versione ThermoMelt

Ultimaker apre Cura ai materiali compositi

Al Formnext Ultimaker ha presentato il nuovo Print Core CC 0,6 mm, con estrusore in rubino, per la stampa 3D dei materiali caricati con fibre di vetro e carbonio e una nuova versione di Cura

Sisma Everes Zero e Uno, l’evoluzione del Digital Light Processing

Con Everes Zero e Uno la casa di Piovene Rocchette indirizza la tecnologia DLP ai mercati della gioielleria, medicale, dentale e industriale

Produrre in 3D con metallo, la via di Stratasys

La tecnologia Layered Powder Metallurgy di Stratasys è indirizzata alla produzione in volumi medio-bassi di parti economiche in metallo

Formnext, Eos vara una nuova tecnologia a polimeri e una cella di produzione per metalli

Utilizzando un milione di laser a diodo la tecnologia LaserProFusion scala di dieci volte la velocità di produzione. Introdotto un modello di classificazione dei processi della Nasa

3D Systems, nuove stampanti a metallo DMP Flex 350 e DMP Factory 350

Le nuove stampanti 3D in metallo presentate a Formnext 2018 sono ottimizzate per scalabilità, produttività e basso costo totale di esercizio; producono pezzi ripetibili di alta qualità anche nelle leghe più impegnative

Wasp presenta a Formnext la linea Industrial 4.0

Disponibile a partire dal 2019, la linea Industrial 4.0 della casa di Massalombarda punta a introdurre il concetto di facilità d'utilizzo in campo manifatturiero

Mimaki colora il Formnext 2018

La stampante 3D Mimaki 3DUJ-553 definisce nuovi standard in termini di resa cromatica e qualità di stampa fotorealistica

Fusione a cera persa, 3D Systems cambia lo scenario

ProJet MJP 2500 IC elimina costi e tempi di attrezzaggio e magazzinaggio con i modelli in cera stampati in 3D utilizzabili senza soluzione di continuità nei processi di fusione

Nasce un centro di produzione additiva con metalli e ceramica

XJet lo ha inaugurato in Israele. Costato 10 milioni di dollari, viene definito il più grande centro al mondo per metalli e ceramica
css.php