Weerg fa incontrare l’industrial design con la stampa 3D

Il service di Marghera ha incontrato in modo naturale l'esigenza dell'Università La Sapienza di aprire alle nuove tecnologie le competenze di design industriale

Additive manufacturing di casa al Politecnico di Torino

Dura trent'anni il rapporto fra il Politecnico di Torino e l’additive manufacturing, una relazione che lo ha portato a essere eccellenza nel settore formativo a livello nazionale ed europeo

Stampa 3D e digital fabrication preparano gli studenti al futuro

Secondo una ricerca Ricoh le tecnologie di stampa hanno un ruolo fondamentale nella formazione degli studenti facilitando loro l’ingresso negli ambienti di lavoro

Concorso Extreme Redesign di Stratasys, vince l’Italia

Lo studente italiano Paride Stella, unico europeo, si è aggiudicato il primo posto del premio annuale Extreme Redesign Challenge Awards di Stratasys per la categoria Arte, architettura, gioielli e design

Le stampanti 3D di Eos entrano nelle università

Tramite il programma Eos Academia gli studenti delle università di Torino, Cassino, Milano, Pisa e Torino sperimenteranno l'additive manufacturing

Torino si candida a motore del nuovo manufacturing

Nel segno di Industria 4.0 Torino punta a recuperare il ruolo di grande città italiana della manifattura e crea un centro di competenza

Le competenze digitali per Industria 4.0 servono adesso

Le associazioni ICT italiane si sono unite per fare cultura sulle competenze digitali necessarie alla trasformazione industriale

Crp Technology: l’additive manufacturing inizia a scuola

CRP Technology promuove la cultura scientifica e tecnologica nella scuola: rinnovata la partnership con ITS Maker per il corso Lavorazione dei materiali

Corso gratuito per impiegare al meglio la stampa 3D

Cos'è la stampa 3D e come la si può sfruttare in un ambito di Industria 4.0 è il tema di un corso gratuito organizzato da Fabtotum a Milano, in due date

Eos porta la stampa 3D nelle università italiane

Con il programma EOS Academia gli studenti di Politecnico di Torino e Università di Roma La Sapienza possono sperimentare l'additive manufacturing
css.php