Arduino, pace fatta tra Banzi e Musto

La notizia della pace siglata pone fine al contenzioso che da quasi due anni contrappone Massimo Banzi e Federico Musto in merito alle sorti di Arduino.

Chiuse le divergenze, non si parlerà più di Arduino LLC (arduino.cc) e di Arduino Srl (arduino.org): si farà invece riferimento a una Holding che sarà l’unico referente per la distribuzione dei prodotti, sia quelli esistenti, sia quelli in via di sviluppo.

Come accaduto in passato per casi simili, anche in questo caso l’annuncio della pace fra i contendenti è avvenuto OltreOceano: la notizia è stata data da Banzi e Musto direttamente alla Maker Faire di New York.

I due hanno per altro annunciato anche la costituzione di una Arduino Foundation, una fondazione no-profit il cui scopo è quello di promuovere l’evoluzione dell’ambiente di sviluppo IDE, con particolare attenzione a scuole, community e sviluppatori.

Nelle dichiarazioni che accompagnano l’annuncio dell’armonia ritrovata, Banzi sottolinea l’importanza di continuare a focalizzarsi su un approccio open source allo sviluppo, mentre Musto guarda anche al futuro e promette a tutti coloro che sono e restano appassionati alla piattaforma nuovi miglioramenti, come l’integrazione di NFC, BLE e controllo vocale.

Entusiaste, come è comprensibile, le reazioni di utenti e sviluppatori sia sui social, sia direttamente sui blog.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO