Architetti e ingegneri vanno a scuola di stampa 3D

Alla Liuc - Università Cattaneo di Castellanza, Varese, parte la formazione accreditata per ingegneri e architetti sulla fabbricazione digitale e in particolare sull’uso dei sistemi di stampa 3D.

I corsi di livello base e avanzato organizzati dal MakerBot Innovation Center della Liuc sono stati  inseriti nel programma di aggiornamento delle competenze professionali degli Ordini degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori e degli Ingegneri della Provincia di Varese e permettono di ottenere crediti formativi.

Il primo calendario prevede per il 10 settembre, dalle 10 alle 18, un corso pratico sulla stampa 3D livello base; per il 16 e 17 settembre dalle 14 alle 18 un corso pratico sulla stampa 3D livello base; per il 30 settembre e 1 ottobre dalle 14 alle 18, uncorso pratico sulla stampa 3D livello avanzato.

Nel corso base ogni partecipante progetterà e realizzerà oggetti 3D a partire da un catalogo di modelli, utilizzando una postazione PC pronta per la modellazione tridimensionale e una stampante 3D dedicata.

Il corso avanzato permetterà invece a chi è già in possesso di competenze di base di consolidare le tecniche di fabbricazione digitale, applicabili ai processi di design e prototipazione di nuovi prodotti.

Il MakerBot Innovation Center della LIUC è il primo in Europa, frutto dell’accordo siglato con MakerBot Europe e si basa su una rete di 20 stampanti 3D collegate in rete.

I nuovi corsi saranno aperti anche alle imprese e arricchiranno l’offerta formativa del MakerBot Innovation Center, che prevede anche un Laboratorio di Creatività, Innovazione e Design dedicato agli studenti della LIUC.

I corsi sono tutti tenuti da docenti della Scuola di Ingegneria Industriale della LIUC che si occupano di progetti di trasferimento tecnologico nell’ambito di SmartUp – Laboratorio Fabbricazione Digitale, progetto sviluppato congiuntamente dalla LIUC e dall’Unione degli Industriali della Provincia di Varese.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO