Apple pensa al 3D in tutti i colori

Un disegno del brevetto della stampante Apple che Appleinsider ha trovato presso l'Uspto

A inizio di dicembre è rimbalzata la notizia che Apple starebbe lavorando a una stampante 3D in grado di stampare in più colori.

Protagonista dello "scoop" è stata la testata americana Appleinsider, che ha trovato all'US Patent and Trademark Office il brevetto "Method and apparatus for three dimensional printing of colored objects" (la prima domanda di brevetto fu presentata istanza a maggio 2014 con Geoffrey Stahl e Howard A. Miller accreditati come inventori).

Un disegno del brevetto della stampante Apple che Appleinsider ha trovato presso l'Uspto
Un disegno del brevetto della stampante Apple che Appleinsider ha trovato presso l'Uspto


Il sistema brevettato da Apple si basa sulla tecnologia a deposizione (Fdm), tramite due testine di stampa, una per il deposito di materiale ed un'altra per l'applicazione del colore.

In alcuni disegni la testa di colore è allineata in parallelo con quella che estrude materiale, in altri casi è posizionata su un supporto laterale separato. I metodi adatti per l'applicazione del colore includono la tecnologia a getto d'inchiostro, ugelli spruzzatori, aerografi e i marcatori multicolore.

In un caso la testina deposita uno strato e si muove facendo spazio alla seconda, in modo da consentire l'applicazione dello strato di colore. In un altro caso la testina completa il proprio lavoro e poi si sposta per consentire l'applicazione della vernice.

Un metodo alternativo comprende un ugello rotante che applica il colore muovendosi di 360 gradi attorno alla testina di stampa, in modo tale che entrambe le teste possano lavorare contemporaneamente.

Non è ancora chiaro nemmeno ad Appleinsider come e quando la società di Cupertino intenda portare il dispositivo sul mercato, ma il contenuto del brevetto fa pensare a un utilizzo domestico.

 

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here