Anche la pelle nasce in 3D

La società di bioprinting Organovo e L'Oréal Usa hanno annunciato di aver stretto una partnership per creare pelle stampata in 3D con la finalità, per la casa cosmetica, di sviluppare prodotti di bellezza e per la cura della pelle, comunque non soggetti a prescrizione.

L'accordo di collaborazione dovrà portare allo sviluppo di modelli di tessuto cutaneo utilizzando la piattaforma e la tecnologia Novogen Bioprinting.
L'accordo prevede tre fasi: sviluppo, convalida e commerciale.
L'Oréal avrà il diritto esclusivo di utilizzare i modelli di tessuto cutaneo per sviluppo, produzione, collaudo, valutazione e vendita di cosmetici, prodotti di bellezza, dermatologia e la cura della pelle e integratori non soggetti a prescrizione medica.

LASCIA UN COMMENTO