AmShow: Filamentive insiste sulla riduzione degli sprechi

In occasione dell’AmShow di Amsterdam, RepRapWorld presenta la sua prima stampante 3D stereolitografica do-it-yourself e opensource, che promette di impiegare sei secondi per realizzare ogni strato.

La kermesse olandese è palcoscenico anche per la presentazione del filamento Real disponibile nei diametri 1.75 e 2.85mm e in diversi materiali, mentre uno spazio ad hoc è stato riservato per esporre le stampanti Beagle, nelle versioni mini, standard e tower.

RepRapWorld

Filamenti ecologici

L'AmShow di Amsterdam sarà l’occasione anche per Filamentive di introdurre l’intera offerta di materiali, suddivisi nei segmenti Essential, Engineering ed Exotc, e di dare visibilità alle ultime iniziative messe a punto per ridurre i rifiuti in plastica e promuovere un’economia circolare.

Noto per la sostenibilità, oltre che per la qualità dei suoi prodotti, il marchio inglese di consumabili per la stampa 3D intende annunciare nuovi servizi su misura dedicati a distributori, rivenditori e altre realtà interessate a mettere a frutto la sua esperienza nella creazione di un proprio brand di filamento per la stampa 3D.

Quelli della società di Leeds, sono da sempre realizzati in Europa, per garantire un carbon footprint il più ridotto possibile, utilizzano bioplastiche vegetali e con l’introduzione da aprile di quest’anno della linea di prodotto rPET, in aggiunta alla rPLA, propongono il riutilizzo dei rifiuti prodotti per ridurre gli sprechi e il costo per i clienti che acquistano i suoi filamenti per la stampa 3D.

Filamentive_web 1

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here