Aerospaziale, cresce di oltre il 20% l’utilizzo della stampa 3D

L'industria aerospaziale sta assistendo a un cambiamento epocale in termini di riorganizzazione della supply chain, in cui la produzione con la stampa 3D sta affermandosi.

L'opinione è di Sayan Mukherjee, Senior Research Analyst, Chemicals and Materials di Frost & Sullivan, per il quale i produttori di materiali con prodotti qualificati nell'industria hanno la grande opportunità di registare una crescita a due cifre.

Una recente analisi di Frost & Sullivan sul mercato dei materiali di stampa 3D per l'industria aerospaziale, infatti, rivela che il mercato è destinato a sperimentare opportunità significative di crescita rapida.

Leader del settore aerospaziale come Boeing e Airbus intendono accelerare l'adozione della tecnologia di stampa 3D per ridurre complessità e costi della supply chain, ridurre i tempi di sviluppo e produzione, migliorare la funzionalità e le prestazioni e realizzare parti e prodotti più leggeri e sicuri per il volo.

Frost & Sullivan sostiene che il mercato globale dei materiali di stampa 3D per l'industria aerospaziale può raggiungere 535,1 milioni di dollari entro il 2024, con un impressionante tasso di crescita annuale composto del 20,3% tra il 2017 e il 2024.

Per ottenere un vantaggio competitivo in un mercato in evoluzione, Mukherjee consiglia ai produttori di materiali di collaborare con produttori di stampanti 3D come Stratasys, EOS e  3D Systems per sviluppare materiali innovativi, adatti all'aria e adatti per la stampa 3D di grandi dimensioni. Sfruttare nuovi modelli di business, progettare prodotti per diverse applicazioni e utilizzare il bundling di prodotti sono ulteriori strategie da adottare.

Le cinque tendenze del mercato 3D aerospaziale

Frost individua cinque tendenze chiave che creano opportunità di crescita nel mercato aerospaziale.
I filamenti polimerici guidano il mercato dei materiali di stampa 3D, grazie all'elevato tasso di adozione dovuto alla disponibilità della tecnologia.
L'utilizzo di polveri metalliche ha un enorme potenziale applicativo in parti critiche di aerei critici, compresi motore e componenti statici.
È in atto un cambio di mercato che spinge verso la produzione di parti idonee per il volo nei prossimi cinque anni.
Ampliamento delle applicazioni di tooling con la stampa 3D.
Una razionalizzazione dei prezzi nei prossimi anni renderà la produzione additiva la soluzione preferita.

Ma esistono anche degli ostacoli e li individua Mukherjee. Sebbene la stampa 3D - sostiene in una nota - riduca notevolmente il coinvolgimento dei costi e i tempi di produzione per la produzione di volumi ridotti, la bassa velocità di stampa può essere un ostacolo alla produzione di volumi elevati fino a quando non sarà disponibile una tecnologia di stampa più rapida. Inoltre, la mancanza di chiarezza tra gli utenti finali riguardo ai benefici a medio e lungo termine dell'adozione della stampa 3D è una sfida per l'industria.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here